Mario Cenni

Presentazione

Biografia:

Mario Cenni, fiorentino,è componente dello Studio7Gruppo d'Arte. Per molti anni è impegnato professionalmente in ambito psichiatrico e nel 1970, giovanissimo a Sesto Fiorentino, lavora per la realizzazione dei primi servizi psichiatrici territoriali. Con l' "Istituto Statale d'Arte " di Sesto fiorentino sviluppa un'intensa collaborazione didattica che darà vita ad un atelier di ceramica con finalità psicoterapeutiche per persone con difficoltà psicologiche. Nell'anno scolastico 1970/71 e 1971/72 frequenta il "Corso biennale speciale di ceramica per italiani e stranieri" presso l'Istituto Statale d'Arte di sesto fiorentino.

Hanno scritto di lui:

“......Dopo una visita a Forte Belvedere, ad una mostra di henry Moore Cenni capì quanto la scultura, ed in particolare la creta, avesse la capacità di mettere l'individuo in contatto con la parte più profonda e nascosta di se stesso. Da allora ha cominciato a lavorarla e non solo a scopo professionale.....” Gurrieri

“......... Mario Cenni (…) evidenzia un percorso di ricerca attento al costruirsi della forma e alla qualità dello specifico materico delle superfici e del gioco della luce, a volte vibrante per il modellato, a volte “sbattuta” giungendo, a dispetto delle dimensioni, a effetti di elegante monumentalità....” Prof. Ugo Barlozzetti

“........E la mano di Mario Cenni è capace di riportare, attraverso il tempo, a se stesso ed a noi i suoi pensieri. Possono essere ali di angelo, seni di donna, dolore di uomo o strani orifizi scavati nella materia ove come orecchi di conchiglia puoi sempre cogliere col rumore del mare il brusio del tempo che passa. Possono essere capelli di fata o corde di liutaio, se le vedi vibrare, è il tempo che passa, Certo è su quelle superfici ove le dita, nel doloroso inseguimento della linea d'arte , hanno corso cercando, togliendo, plasmando.....” “....Corrono le linee ove l'occhio può seguire, ma il pensiero si perde su fughe improvvise, su superfici sconosciute, Cenni giuoca ,come eterno bambino sulla riva del mare a dar vita a forme con la sabbia, ahimè fragili che il mare cancella …...(...)...Le sue forme restano, ridando vita a quelle idee che furono e che sussistono, traslate, nella sua memoria di artista...... Mario Mugnai
MOBILE (2014)


MOBILE (2014)


MOBILE (2014)


MOBILE (2014)


MATERNITÀ (2013)


Tecnica : Sabbia naturale e colorata

Misure : 155cm x 45cm
COSMOGONIA (2014)


Tecnica: Sabbia naturale e colorata

Misure: 150cm x 150cm
Regalità


Materiale : Terra Cotta Patinata
Guerriero


Materiale : Terra per Raku
Senza Titolo


Materiale : Terra Cotta
Meditazione


Materiale : Terra Cotta
Abbraccio


Materiale : Refrattario
Senza Titolo


Materiale : Refrattario
Oltre La Porta


Materiale : Terra Cotta Patinata
Oltre La Porta


Particolare
Geometrie Nello Spazio


Materiale : Refrattario con Ingobbio

Autori : Carlo BARNI e Mario CENNI
Donna e Uomo


Materiale : Terra Cotta Patinata
Donna e Uomo


Particolare